Magari lo avete sperimentato da piccoli come scout, magari ne avete solo sentito parlare sulle pagine dei fumetti. Il campeggio! Una tenda, un sacco a pelo, un fuocherello con i marschmallows e qualche aneddoto da raccontare ai compari. Basta questo? In teoria sì, il resto lo fa il nostro spirito di adattamento. La verità però è che per un campeggio confortevole (per la comodità esistono le camere di albergo con i materassi veri e le pareti vere e le finestre vere) spesso ci si dimentica a casa qualche accessorio indispensabile, in grado di cambiare la nostra esperienza all’aria aperta.

Il primo passo è prenotare il campeggio. Ne esistono di tutti i tipi, dal pratone sotto il sole battente con i bagni chimici, al campeggio 5 stelle con i ristoranti e le piscine. Quindi la prima cosa da fare è informarsi bene. Quanto è distante la torretta con la corrente elettrica, se la piazzola è assolata o sotto gli alberi, se il fondo è prato o ghiaia. Poi bisogna capire quanti giorni abbiamo deciso di restare. Più sono i giorni, più alta sarà la nostra voglia di comfort. Se poi abbiamo deciso di fare un’esperienza totalmente wild informatevi sempre dove è possibile fermarsi e dove invece è categoricamente vietato (del fast hiking parleremo un’altra volta!). Una volta che ci saremo chiariti ogni dubbio, avanti con la lista della spesa:

Telo verde occhiellato. Non è chiaro se questo sia il vero nome, ma se entrate in ferramenta capiscono al volo. Prendetelo abbastanza ampio, più ampio della tenda. Ci servirà per stenderlo sotto la tenda e creare una zona franca di fronte all’ingresso. In questo modo limiteremo la quantità di erba, ghiaia o peggio fango che porteremo dentro la tenda. Per un’esperienza 5 stelle extra lusso, se la tenda non lo prevede, compratene un altro; insieme ad un paio di staffe da 1 metro e mezzo, sarete in grado di creare una comoda tettoia per la tenda che in caso di pioggia vi salverà la vacanza (fidatevi!). Se poi avete dietro un paio di bastoncini da trekking, potete facilmente creare un portico-parasole che vi invidierà mezzo campeggio!

Frontale. Nelle tende non c’è luce e al buio è difficile fare qualsiasi cosa. A meno che non abbiate occhi da gatto, procuratevene una. Ne esistono di ogni tipo, per praticamente qualsiasi fascia di prezzo. Per chi vuole un’esperienza ancora migliore, vi consigliamo la Black Diamond Moji Charging Station Lantern: lampada ricaricabile (così se non avete una presa elettrica a portata di mano non rimarrete al buio) con uscite usb in grado di ricaricare i vostri device preferiti.

Fornelletto. I masterchef dovranno pazientare, ma in campeggio, a meno che non vi portiate dietro quintali di attrezzatura, le velleità culinarie andranno messe da parte; un fornelletto però è indispensabile se non vorrete dipendere in tutto e per tutto dal bar del campeggio. Caffè in polvere, una moka e via, pronti per gustarvi un caffè caldo in attesa dell’alba. Non dimenticatevi della tazza!

Coltello multiuso. Il famoso coltellino svizzero di McGyver non vi salverà da una guerra termonucleare utilizzandolo insieme ad una spilla da balia, un elastico e un lapis spuntato, però può risolvere diverse situazioni scomode. Portatevelo sempre nello zaino!

Vi lascio con un ultimo consiglio. Se state pensando all’acquisto di una tenda, ponderate bene quale è il tipo di vacanza che state cercando. Una tenda piccola (2 posti) è adatta a vacanze minimaliste, dove il peso è determinante o di breve durata. C’è poco spazio per tutto, le valige difficilmente potrete disfarle, starete seduti per la maggior parte del tempo e se in programma non c’è una rapida ripartenza inizierete a guardare alla pensione Edelweiss come ad un’alternativa più che valida. Una tenda grande (3, 4 posti o più) è sicuramente comoda, vi permetterà di fare una vacanza con la maggior parte delle comodità che avete a casa, ma è anche pesante, richiede tempo per essere montata (e smontata) e rischia di snaturare un po’ il contatto con la natura che magari cercavate; insomma, divertitevi, rilassatevi nella natura ma fatelo sempre in sicurezza!

Buone vacanze!

 

 

Proudly powered by Gellus Soluzioni. Theme developed by Gellus Soluzioni.
Copyright © Trekking Point Arezzo. All rights reserved. - Accedi