Gore-tex, per citare una vecchia pubblicità, vuol dire fiducia. La maggior parte di noi nel momento in cui si trova a voler acquistare un capo impermeabile sa benissimo che se sceglie un articolo con lamina Gore-tex difficilmente si ritroverà ad aver fatto una scelta sbagliata, anche soppesando la ben nutrita pattuglia di lamine che i vari produttori hanno creato ad hoc. 

Principale nemico del Gore-tex è la traspirabilità. A chi non è capitato di fare una bella escursione primaverile e complice il caldo, lo sforzo e la fatica, di ritrovarsi con i piedi sudati per la poca traspirabilità del proprio scarponcino?

Ed è proprio per rispondere a questo problema che Gore-tex ha creato una lamina alternativa che avvolge tutto il piede, sia sopra che sotto e che devia il sudore e l’umidità presente all’interno della scarpa verso il basso, più in particolare verso una schiuma appositamente realizzata che espelle il sudore dai lati della scarpa. Una sorta di areazione, che promette di lasciare il piede più fresco ed asciutto pur mantenendo le qualità indiscusse del Gore-tex.

Vincitrice di un Industry Award all’Outdoor Friedrichshafen dello scorso luglio, questa tecnologia è stata adottata da La Sportiva per le sue nuove scarpe 2015 dedicate alle passeggiate in montagna, ovvero le Synthesis, come scarponcino mid e le Primer come scarpa low, ovviamente sia da uomo che da donna.

Venite a vederle!

 

Proudly powered by Gellus Soluzioni. Theme developed by Gellus Soluzioni.
Copyright © Trekking Point Arezzo. All rights reserved. - Accedi