Nuovo arrivato di casa Garmin, il Fenix 2 è l’evoluzione già dal nome del top di gamma per quanto riguarda gli orologi GPS multisport. Questo gioiellino infatti, riesce a combinare tutta l’esperienza Garmin per quanto riguarda il mondo dell’orientamento in ogni declinazione possibile, alle richieste di chi fa dell’outdoor e dello sport all’aperto (e come vedremo, anche al chiuso) la propria vocazione.

foto 1L’orologio è racchiuso in un parallelepipedo che dà un certo senso di solidità e sicurezza; aprendo i vari sigilli di sicurezza poi, scopriamo l’accurato packaging, studiato per contenere tutti i dispositivi presenti nella scatola:

La base è occupata da una scatolina bianca al cui interno troviamo l’alimentatore da parete, corredato da 3 riduttori (presa europea, presa UK e presa USA) interscambiabili e il relativo cavo USB.

Più in alto poi gli altri dispositivi: il cardiofrequenzimetro , il cinturino alternativo in velcro, i perni e i cacciaviti per la sostituzione di quest’ultimo, il manuale con le istruzioni più immediate per l’avvio. In realtà, il manuale completo è scaricabile dal sito garmin (http://static.garmincdn.com/pumac/fenix_2_OM_IT.pdf) ed è praticamente obbligatorio per poter sfruttare a pieno l’orologio. 

Una volta liberato, il Fenix 2 sorprende per peso e dimensioni. Il peso è davvero contenuto per un orologio di dimensioni importanti come questo; non colpisce tanto la larghezza e la lunghezza (che non sono di certo minime), quanto l’altezza. Il motivo è presto detto: per poter trovare alloggio a tutti i sensori presenti (e sono tanti) ovviamente hanno dovuto fare delle scelte, che comunque si dovevano coniugare da una parte alla praticità dell’orologio, che non è riservato solo a chi ha polsi XL, ma anche al gusto estetico di chi si trova a dover scegliere tra questo Fenix 2 e i prodotti concorrenti. Alla prima accensione, l’orologio va caricato completamente, processo che comunque non richiede molto tempo (un’ora circa). Una volta pronto, come di consueto l’orologio ci chiederà i nostri dati per l’impostazione del profilo personale, quindi peso e altezza, unità di misura e inizierà a ricercare i satelliti per l’aggiornamento di data e ora. Il consiglio che diamo è quello di farlo all’aperto per riuscire a completare l’operazione in tempi contenuti.

foto 3

L’orologio presenta ben 5 tasti, tutti neri come la cassa ad eccezione di un tasto bordato rosso che darà inizio e fine alle nostre attività. 3 si posizionano sulla parte sinistra, gli altri 2 a destra. Ci serviranno per navigare nei vari menù e scorrere le schermate che riepilogheranno i dati delle attività fisiche.

Iniziare un’attività è davvero rapido. Bastano due click, selezionando lo sport che ci interessa, attivare il cardiofrequenzimetro e il GPS per poter essere pronti a cominciare. In fase “sport”, la schermata presenta 3 righe di dati, completamente personalizzabili, e premendo i tasti up/down sarà poi possibile scorrere tra i dati giudicati da noi secondari. Lo schermo nero con scritte chiare, è ben visibile in qualsiasi condizione e, se in notturna, il tasto “light” ci aiuterà a tenere sotto controllo i nostri dati anche in mancanza di luce.

La batteria garantisce prestazioni davvero top di gamma: fino a 5 settimane in modalità orologio, fino a 50 ore in modalità GPS v(attivando la modalità UltraTrac che aumenta i tempi che intercorrono tra una “lettura” e l’altra dei dati provenienti dai satelliti).

Veniamo alle varie caratteristiche tecniche:

l’orologio sfrutta tutte le possibilità di un GPS, permettendo quindi la creazione e gestione di waypoint e percorsi, la misurazione di aree e tracce, la navigazione verso punti acquisiti tramite bussola o tramite mappa.

Ha incorporato un altimetro barometrico ed è in grado di gestire una quantità impressionante di sport all’aperto (dalla corsa, al trail running, allo sci, il nuoto, la bicicletta) e al chiuso; combinando i dati del cardiofrequenzimetro infatti (numero passi, tempo al suolo e via discorrendo) l’orologio riesce a calcolare tempi e distanze percorse su cyclette e tapis-roulant; il manuale, in ogni caso, suggerisce di usare l’orologio all’aperto un buon numero di volte per permettere al programma di calcolare in maniera più precisa le nostre medie e le nostre caratteristiche relative alle varie attività.

foto 4L’orologio, come tutti i prodotti Garmin, è collegabile al sito connect.garmin per l’aggiornamento dei nostri dati e per permetterci di monitorare i nostri progressi: è infatti presente la possibilità di eseguire un test sulla VO2 MAX, ovvero il volume massimo di ossigeno (per chilo) che il nostro corpo può consumare al minuto; tanto più sarà alto e tanto migliore sarà il nostro stato di forma. Il calcolo della VO2 MAX richiede la presenza di un cardiofrequenzimetro, il quale ci permetterà inoltre di tenere sotto controllo la nostra attività cardiaca e le varie soglie che avremo impostato per i nostri allenamenti.

Riassumendo il Fenix 2 è un prodotto eccellente che offre e garantisce tutte le prestazioni che uno sportivo o un amante dell’outdoor cerca: affidabilità, precisione, una batteria dall’ottima durata, un design elegante anche per chi lo vuole indossare tutti i giorni. Unico limite per l’orologio dei nostri sogni è il prezzo: da listino 399 euro per l’orologio senza cardio, 449 euro per il prodotto completo come quello utilizzato per questa recensione.

Aspetto e prestazioni

  • Dimensioni unità (LxAxP): 4,9 x 4,9 x 1,7 cm
  • Dimensioni dello schermo: diametro di 3,1 cm
  • Risoluzione dello schermo (LxA): 70×70 pixel
  • Tipo di schermo: LCD transflettivo, monocromatico (nero con modalità negativa)
  • Peso: 90,6 grammi
  • Durata batteria: fino a 50 ore in modalità GPS (in base alle impostazioni) o 5 settimane in modalità orologio
  • Tipo di batteria: ricaricabile agli ioni di litio da 500 mAh
  • Classificazione di impermeabilità:: 5 ATM (fino a 50 metri)
  • GPS: sì
  • Ricevitore ad alta sensibilità: sì
  • Interfaccia: USB
  • Memoria integrata: 20 MB

Funzioni di allenamento.

  • Tempi, distanza, passo: sì
  • Punti di interesse personali: sì
  • Auto Lap. Pausa, scorrimento: sì
  • Avvisi: sì
  • Calorie: sì
  • Virtual Pacer®: sì
  • Fuso orario automatico: sì
  • Sveglia: sì
  • Cadenza: sì
  • Vibrazione: sì
  • Passo e distanza al chiuso: sì
  • Allenamenti avanzati: sì
  • Zone di frequenza cardiaca: sì
  • Training Effect: sì
  • VO2 massimo stimato: sì
  • Previsioni gara: sì
  • Avviso recupero: sì
  • Dinamiche di corsa avanzate: sì
  • Tempo di contatto con il suolo: sì
  • Oscillazione verticale: sì
  • Notifiche intelligenti: sì

Funzioni aggiuntive.

  • Waypoint: 1.000
  • Percorsi: 50
  • Registro traccia (TracBack®): 10.000 punti; 100 tracce salvate
  • Bussola 3D elettronica: sì
  • Altimetro barometrico: sì
  • Calendario per caccia e pesca: sì
  • Informazioni su sole e luna: sì
  • Calcolo area: sì
  • Trasferimento da unità a unità: sì
  • Compatibilità con Garmin Connect™: sì (cellulare/computer)
  • Sensori wireless: HRM-Run™, fascia cardio, tempe™, foot pod, velocità/cadenza opzionali
  • Connettività wireless: ANT+™/Bluetooth® per condividere informazioni con smartphone o dispositivi Garmin compatibili
Proudly powered by Gellus Soluzioni. Theme developed by Gellus Soluzioni.
Copyright © Trekking Point Arezzo. All rights reserved. - Accedi